LA FINESTRA

Quante cose si possono vedere e vivere dal diciottesimo piano di un palazzo di una rumorosa città?

Quante persone vediamo passare davanti ai nostri occhi così tante volte da diventare familiari?

Ce lo dice il bambino protagonista di questa storia traboccante di poesia.

Bambino che conosce così bene la sua città, il suo quartiere e il suo palazzo da preoccuparsi se il camion che pulisce le strade non passa esattamente alle otto meno sei.

Perché si, anche dal diciottesimo piano di un palazzo e anche in mezzo alla confusione di duemilaottocentonove auto si può sviluppare l'immaginazione e creare infiniti mondi.

Perché in ogni palazzo e in ogni abitazione c'è sempre una Finestra verso la fantasia e verso la possibilità di valicare il tran tran quotidiano e l'indifferenza che a volte fan da padrona in una città.

E' la stessa Finestra che darà modo al nostro protagonista di sentirsi meno solo, perché proprio di fronte a lui c'è un bambino che, da un'altra finestra, gli fa "ciao" con la mano.

Un bambino con il quale i mondi immaginari diventano reali grazie ad uno spago, a delle sciabole spaziali e a un generatore di stelle.

Lorenzo Naia con "La Finestra" ci regala una storia di amicizia ma anche di immaginazione e di scoperta del bello che esiste in ogni dove, anche nel bel mezzo di una via trafficata.

Ed ecco che la possibilità di fermarci un attimo, di guardarci intorno e dentro di noi, per poter aprire, così, anche la nostra Finestra, non ci sembra più tanto lontana.

Un albo verticale, con pagine realizzate in carta materica riciclata e dai caratteri allungati che non possono non farci pensare ai grattacieli che fanno da sfondo a questa storia.

Le illustrazioni in bianco e nero in gouache e matita di Roberta Rossetti inoltre ci permettono di vivere ancora più intensamente la poesia e la tenerezza che si respirano sfogliando le pagine di questo meraviglioso albo.

Lorenzo Naia è conosciuto anche come "la tata maschio"e la sua icona di stile è Mrs Doubtfire.

E' educatore, parent coach, coordinatore di un centro educativo per bambini e ragazzi dai 2 ai 16 anni. Laureato in psicologia della comunicazione, specializzato in psicologia dell’educazione e del disegno infantile. Autore di libri per bambini, blogger e social media content creator.

Seguo la tata maschio da diverso tempo e adoro i suoi progetti creativi, i suoi libri e il modo in cui riesce a comunicare con le persone. Per conoscere meglio Lorenzo potete visitare il suo sito cliccando qui.

Roberta Rossetti è un'illustratrice e scenografa. Laureata in arti visive e discipline dello spettacolo presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, specializzata in scenografia e costume per il teatro. Ha frequentato il corso biennale di illustrazione e fumetto presso l’Accademia Pictor di Torino, indirizzo illustrazione per l’infanzia. Gestisce laboratori di educazione all’immagine per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

Se siete curiosi di ammirare le sue illustrazioni potete cliccare qui.

VerbaVolant è una casa editrice indipendente con sede a Siracusa. I loro libri si rivolgono a grandi e piccini e le parole che meglio descrivono il loro lavoro editoriale sono: passione, tenacia, amore, dedizione, divertimento, follia. Parole che ritroviamo anche nei loro libri.

Non vi resta che tuffarvi nel loro catalogo cliccando qui.

Per tutti i bambini che vogliono aprire la Finestra dell'immaginazione e della scoperta di sé stessi e per tutti gli adulti che vogliono fermarsi un attimo e cercare il bello fuori e dentro di sé.

CONSIGLIATO: da 5 anni

Editore: VerbaVolant, 2017.

RECENT POSTS
ARCHIVE
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle

© 2017 by Miss Bookington. Proudly created with Wix.com