LIBRI CHE POTREI: libri che non ho ancora letto ma che mi incuriosiscono. (#nonsapevocosaleggere)

E' arrivato settembre, un mese che porta con sé voglia di ripartire e anche di iniziare nuovi progetti.

E nuova è anche la rubrica che inauguro con questo post: LIBRI CHE POTREI, ossia libri che non ho ancora letto ma che non vedo l'ora di aggiungere alla mia libreria.

Questo mese, in uno dei tanti giri tra le varie librerie di Milano, hanno attirato la mia attenzione tre libri molto diversi tra loro ma tutti decisamente promettenti.

Ecco quindi la prima lista dei LIBRI CHE POTREI:

GILGI, UNA DI NOI di Irmagard Keun

Gilgi è una donna intraprendente, coraggiosa e piena di voglia di fare. Una donna che negli anni della guerra, del nazismo e della supremazia del mondo degli uomini vuole tenere il passo e trovare una sua dimensione.

Gilgi ama il jazz, ballare e flirtare, insomma ama essere quella che i giornali del tempo chiamano, non privi di una certa preoccupazione, "la nuova donna".

Fino a quando non viene sorpresa dall'amore, amore capace di mettere in discussione tutto quello che era stata fino a quel momento: una persona e una donna. Una di noi.

<< Essere una persona – che cosa significa? Che non ci si può più nascondere nella collettività, che si è soli. Questo bisogna imparare: bisogna imparare a essere una persona, bisogna imparare a sapere che una risata costa mille lacrime, sapere che un’ora di felicità va pagata con mille ore di dolore. >>

Cosa mi aspetto da questo libro?

Mi aspetto un libro in grado di arrivare a tutte le donne che vogliono essere sé stesse: a quelle che amano le proprie declinazioni, a quelle che amano ballare e a quelle che vogliono e sanno di essere coraggiose.

A quelle che si vogliono perdere in un amore senza uguali e a quelle che amano flirtare.

Insomma, mi aspetto un libro che arrivi a tutte le donne che vogliono essere libere.

Editore: L'Orma Editore. Pubblicato nel 2016. Pagine: 240. Prezzo: 16 euro.

L'ESTATE MUORE GIOVANE di Mirko Sabatino

Puglia, 1963. Estate, caldo torrido. Tre ragazzini, di dodici anni, Primo, Damiano e Mimmo, che imparano ad essere amici, o forse a quell'età neanche lo si impara, lo si è.

E lo si è nel modo più viscerale possibile: condividendo giochi ma anche segreti. E saranno i segreti e gli eventi drammatici che smuovono la vita dei paesi e dei loro abitanti, a mettere un punto, una fine, alla giovinezza dei tre ragazzi. La morte della spensieratezza, la morte dell'estate.

<< Noi dimentichiamo le persone, completamente, spietatamente, dopo averle sentite per telefono, o incontrate per una visita o un’uscita, o averci pensato. Siamo con le persone solo quando ci troviamo con loro nella stessa stanza, o ci pensiamo. Poi scompaiono, anche quelle che amiamo di più, e nel tempo lungo dell’assenza non esistono. >>

Cosa mi aspetto da questa lettura?

Mi aspetto che coinvolga chiunque voglia addentrarsi nella vita di provincia, scoprire i suoi segreti e quello che comporta la perdita dei punti di riferimento e dell'innocenza.

Mi aspetto un libro sulla bellezza, ma anche sulla tragedia che porta con sé l'età di mezzo tra infanzia e adolescenza.

Editore: nottetempo Edizioni. Pubblicato nel 2018. Pagine: 304. Prezzo: 16 euro.

I FORMIDABILI FRANK di Michael Frank

Ok, ammetto che ciò che mi ha fatto fermare in libreria e prendere tra le mani questo libro è stata la copertina. E' anche vero che leggendo la trama ne ho avuto la conferma: è un libro che vorrei e potrei.

E per spiegare il perché forse il modo migliore è riportare la descrizione del libro di Einaudi:

"Un fratello e una sorella sposarono una sorella e un fratello. La coppia piú anziana non aveva figli e quindi quella piú giovane glieli prestava... Sembra l'inizio di una fiaba, invece è una storia vera quella dei Frank, anzi dei Formidabili Frank, come se fosse il titolo di un film: del resto zio Irving e zia Hank sono sceneggiatori di successo nella Hollywood ruggente degli anni Sessanta e Settanta. E la stravagante e magnetica Hank non si accontenta di lavorare con Paul Newman, Steve McQueen, Jane Fonda e Robert DeNiro, ma pretende che anche i suoi familiari si attengano al copione che ha scritto per loro. Anche, e soprattutto, per la vita del giovane Michael. Almeno finché Michael non si ribella..."

<< - E io vorrei tanto che tu avessi un figlio tutto tuo, - dice mia madre con prudenza. Da eterna comprimaria, da brava terzogenita. Da diplomatica qual è.

- Anch'io, - dice mia zia con una voce acuta e piena di emozione.

Magari allora saresti una persona diversa.

Mia madre queste parole non le dice. Però le pensa. Tutti le pensano nella nostra famiglia. Ma non è così che sono andate le cose.

Le cose sono andate in un altro modo. >>

Cosa mi aspetto da questo libro?

Mi aspetto di leggere una storia vera e coinvolgente. La storia di una famiglia, di un ragazzo e di un aggettivo: formidabile. La storia di un'America, di Hollywood, degli anni della stravaganza e della libertà. La storia di una famiglia che è uguale a tutte e non è uguale a nessuno. La storia dei Frank.

Editore. Einaudi. Pubblicato nel 2018. Pagine: 344. Prezzo: 20 euro.

RECENT POSTS
ARCHIVE
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle

© 2017 by Miss Bookington. Proudly created with Wix.com